AREA RISERVATA

Testo Articolo

“EUREKA!FUNZIONA!” FESTEGGIA INSIEME AI SUOI GIOVANI INVENTORI I PRIMI 10 ANNI DEL PROGETTO CON UN GRANDE EVENTO ONLINE

  • 27 Maggio 2022 |
  • dimensione font
  • Stampa

“EUREKA!FUNZIONA!” FESTEGGIA INSIEME AI SUOI GIOVANI INVENTORI

I PRIMI 10 ANNI DEL PROGETTO CON UN GRANDE EVENTO ONLINE

Una edizione straordinaria di TG EUREKA! per la gara di costruzioni tecnologiche promossa da Federmeccanica in accordo con il MI per educare i bambini all’imprenditorialità.

In queste 10 edizioni sono stati oltre 100.000 gli studenti coinvolti.

 

27 maggio 2022 – Una festa raccontata come l’edizione straordinaria di un telegiornale, il TG EUREKA!

Questo il format scelto per celebrare la decima edizione di Eureka!Funziona! la gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. La passione e la creatività che li anima non li ha mai fermati e sono riusciti, nonostante le difficoltà create dall’emergenza sanitaria, ad incontrarsi e sperimentare nuove modalità di lavoro di gruppo per dar forma ai giocattoli e soprattutto … per partecipare!

Ad animare il telegiornale collegamenti e interviste ad alcune delle classi che hanno partecipato al concorso e a due importanti imprese – Mevis e Rold - per far fare ai bambini un tour virtuale in azienda e mostrare loro come vengono costruiti realmente molle, bobine e componenti per elettrodomestici: lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, frigoriferi, forni e cucine.

Esclusiva del TG EUREKA! è stata anche l’intervista a due “ex-eurekini!”, Amelia (di Reggio Emilia) e Luca (di Vicenza) che hanno partecipato alle passate edizioni del progetto. Entrambi hanno raccontato la propria esperienza e sottolineato come il lavoro di squadra e la possibilità di mettere a fattor comune idee e pensieri sia stato l’insegnamento più importante, oltre a sviluppare l’amore per le materie scientifiche…Amelia infatti si è appassionata a fisica e matematica e sogna di diventare ingegnere mentre Luca studia oggi Scienze Motorie.

Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MI (Ministero Istruzione) e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria. L’obiettivo è educare all’imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro di gruppo di migliaia di bambini al terzo, quarto e quinto anno della scuola elementare. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare.

Ma i giochi sono stati quest’anno anche un modo per esprimere i sentimenti che gli avvenimenti di questi mesi hanno suscitato in classe: la gran parte dei lavori, infatti, richiama i valori della pace, della solidarietà, della fratellanza.

 

Eureka! Funziona! ha coinvolto, in questi dieci anni, oltre 100.000 bambini della scuola primaria in tutta Italia. Federmeccanica ha provveduto ad inviare alle classi aderenti, un kit con vari oggetti (ad es. magneti, elastici, fili in metallo, dischi di cartone, asticelle di legno, palloncini, motorini, pannelli solari) con cui gruppi di 4/5 bambini hanno inventato e realizzato un giocattolo in grado di muoversi utilizzando il principio fisico contenuto nel kit. Ogni bambino ha avuto un ruolo preciso nel team: chi è disegnatore tecnico, chi si occupa del diario di bordo per raccontare le varie fasi del lavoro, chi costruisce materialmente l’oggetto e chi progetta una campagna pubblicitaria. Le uniche due regole: prevedere la mobilità del giocattolo e vietato farsi aiutare dagli insegnanti!

«Eureka! Funziona! è uno dei progetti di cui vado più fiero anche perché riconosciuto come best practice dallo stesso MI – evidenzia Federico Visentin, Presidente di Federmeccanica –. Mai come oggi siamo consapevoli di quanto la formazione e lo sviluppo di skills trasversali (come il lavoro in team e il problem solving che il progetto affronta) siano centrali per la crescita competitiva del nostro Paese. Ci piacerebbe molto che lo spirito “imprenditivo” sperimentato durante Eureka!Funziona! potesse essere portato avanti dai piccoli studenti lungo tutto il loro percorso didattico, dalla scuola all’università. Eureka!Funziona! ha anche l’ambizione di essere una prima palestra “culturale” dove, con grande semplicità e naturalezza, vengono abbattuti stereotipi e distinzioni di genere nei confronti delle materie scientifiche e della loro applicazione».

 

«Eureka! Funziona! è un progetto eccezionale – commenta Stefano Serra, Vice Presidente di Federmeccanica con delega all’Education – che anche i miei figli hanno potuto sperimentare quando erano alle elementari. Attraverso la loro esperienza ho potuto constatare quanto dia l’opportunità ai bambini di applicare praticamente le conoscenze apprese durante lo studio sui banchi di scuola delle diverse discipline (matematica, italiano, musica, disegno tecnico e artistico) in una logica trasversale e in questo modo far comprendere loro come ciò che viene studiato può calarsi nella realtà di tutti i giorni. Questo è ciò che auspico rimanga nei ragazzi: il desiderio di cercare opportunità che permettano di coniugare studio e formazione sul campo – peraltro, già presenti nel nostro ordinamento, come ad esempio l’alternanza scuola-lavoro, gli ITS, i tirocini, l’apprendistato – che danno la possibilità di calare nel mondo reale ciò che si studia sui libri».

 

I kit sono stati confezionati dall"Associazione Realmonte", grazie all’impegno dei rifugiati politici mentre le schede informative sono state elaborate dall"Associazione per l'Insegnamento della Fisica" (AIF). Partner scientifico l’IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, che supporta il progetto nell’individuazione dei componenti del KIT.

 

Torna in alto