AREA RISERVATA

Protocolli

Protocollo Unioncamere

In data 30 novembre 2017, Federmeccanica ha firmato un Protocollo d'Intesa con Unioncamere, con lo scopo di costruire un sistema di qualità per l’alternanza e l’apprendistato, in grado di sviluppare le professionalità più richieste dal mondo industriale e favorire, di conseguenza, l’occupabilità giovanile.

L’Accordo, di durata triennale (2017-2019), ha l’obiettivo di contribuire alla realizzazione e diffusione di esperienze di alternanza scuola lavoro di qualità e, più in generale, di attivare occasioni di confronto e di condivisione sui temi di interesse per il settore metalmeccanico.

La collaborazione tra Federmeccanica e Unioncamere si concentra in particolare su tre azioni:

  • Ricerca delle competenze maggiormente richieste nel settore metalmeccanico, specialmente quelle in stretta connessione con l’innovazione tecnologica ed organizzativa del processo produttivo e del lavoro.
  • Formazione dei docenti e dei tutor scolastici ed aziendali impegnati nelle attività di alternanza scuola-lavoro. A ciò si aggiunge l’istituzione di una rete di esperti e testimoni qualificati dell’alternanza che diffondano gli strumenti e la metodologia sperimentati nell’ambito della collaborazione.
  • Comunicazione delle esperienze maggiormente significative di alternanza scuola lavoro per contrastare, in maniera oggettiva, i pregiudizi ancora esistenti sul work-based learning.

Nell’ambito del terzo punto di azione, Federmeccanica partecipa al “Premio storie di alternanza” promosso da Unioncamere attraverso una “menzione speciale” per la meccatronica.

Inoltre, è da segnalare che il Protocollo con Unioncamere sostiene il progetto di orientamento per i bambini della scuola primaria "Eureka! Funziona" e promuove il progetto pilota di alternanza scuola-lavoro "Traineeship".

Scarica il Protocollo Federmeccanica-Unioncamere Leggi il Comunicato stampa

Protocollo Regione Toscana

In data 9 ottobre 2019, Federmeccanica ha formato un Protocollo d’Intesa con la Regione Toscana, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, l’Unioncamere Toscana e la Confindustria Toscana, con lo scopo di favorire e facilitare l’interazione tra scuola, mondo produttivo e territorio che risulta essere strategica per l’economia regionale. 

L’Accordo, di durata annuale, ha validità fino al termine dell’anno scolastico 2020/2021 e impegna le Parti sottoscriventi a:

  • coordinare le proprie azioni per sostenere e supportare le relazioni tra mondo della scuola e mondo del lavoro, al fine di facilitare la transizione anche in termini di adeguamento delle competenze alle trasformazioni digitali odierne;
  • realizzare azioni volte a rafforzare i PCTO – Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento, in particolare per gli istituti tecnici e professionali che per vocazione devono far acquisire agli studenti il sapere, ma anche, e soprattutto, il saper fare;
  • potenziare i PCTO, attraverso la previsione di risorse aggiuntive riconosciute dalla Regione Toscana alle scuole nel caso di aumento delle ore di alternanza (200 in più) rispetto a quanto previsto dalla normativa nazionale.

Federmeccanica metterà, in particolare, a disposizione il modello Traineeship. 

Scarica il Protocollo Federmeccanica-Regione Toscana

Protocollo MIUR

In data 12 giugno 2014 Federmeccanica ha firmato un Protocollo d'Intesa con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), con lo scopo di favorire la collaborazione sistema imprenditoriale e formativo.

Il protocollo mira a sostenere azioni di orientamento, sviluppare la didattica laboratoriale, promuovere la collaborazione scuola-impresa (attraverso co-progettazione dei percorsi formativi, realizzazione di stage e progetti di alternanza formativa), diffondere e mettere a sistema le “buone prassi” realizzate a livello locale.

È da segnalare che il Protocollo con il MIUR sostiene il progetto di orientamento per i bambini della scuola primaria “Eureka! Funziona!” e promuove il progetto pilota di alternanza scuola-lavoro “Traineeship”.

Scarica il Protocollo Federmeccanica-MIUR

Torna in alto