AREA RISERVATA

Testo Articolo

Federmeccanica: dichiarazione del Presidente Federico Visentin su DigitalMEC

  • 10 Settembre 2021 |
  • dimensione font
  • Stampa

«L’impegno per l’alfabetizzazione digitale dei metalmeccanici nasce nell’ambito dell’ultimo rinnovo contrattuale - siglato a febbraio 2021 - nel quale le Parti si sono impegnate a promuovere iniziative specifiche. Il patrocinio del Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale al progetto DigitalMEC è significativo, perché sottolinea come l’iniziativa sia in linea con gli obiettivi di transizione digitale che lo stesso Ministero ha posto. Ci troviamo nel mezzo di cambiamenti tecnologici il cui impatto, ampio e profondo, è tanto rapido quanto difficile da metabolizzare. Spesso, ottime iniziative di trasformazione digitale non hanno centrato in pieno i risultati attesi anche per la mancanza di un piano dettagliato di formazione delle competenze di chi poi quella trasformazione deve metterla in pratica nel lavoro quotidiano. È esattamente questo il gap che vogliamo colmare attraverso il supporto organizzativo offerto da DigitalMEC. La vera trasformazione digitale tocca tutti gli aspetti di un'organizzazione e tutte le figure aziendali (ad ogni livello) devono sentire di “essere a bordo”. Il nostro impegno per l’alfabetizzazione digitale va anche oltre l’occupabilità: pensiamo all’impatto del digitale nella vita di tutti i giorni (SPID, acquisti online, piattaforme welfare, ecc.). Per questo crediamo che mettere in pratica DigitalMEC è un investimento che ripaga, sia l’impresa che i dipendenti».

Torna in alto